Fondazione FS NITTI

Scomparsa prof. Galasso, il cordoglio del presidente della Fondazione Nitti

In occasione dell’improvvisa scomparsa del prof. Giuseppe Galasso, presidente del Comitato Scientifico della Fondazione “Francesco Saverio Nitti“, il presidente di quest’ultima, prof. Stefano Rolando, ha espresso il seguente messaggio di cordoglio.

“Apprendo la notizia della scomparsa del prof. Giuseppe Galasso, nato a Napoli nel 1929, avvenuta questa notte senza preavviso di malattia o di altre insorgenze, dunque presumibilmente nel sonno e nel pieno possesso delle sue facoltà esercitate sempre con autorevolezza culturale e civile e – chi lo ha conosciuto e frequentato lo sa – con costante fine umorismo.

Esponente repubblicano, più volte parlamentare, sottosegretario ai Beni Culturali e al Mezzogiorno con i governi Craxi e De Mita, ha legato il suo nome ad una delle principali normative di salvaguardia ambientale del Paese.

Insigne docente universitario e storico dell’età medioevale e moderna, figura di grande rilievo del sistema accademico italiano e di una grande quantità di istituzioni culturali, erede e continuatore del meridionalismo migliore e propositivo. Firma importante del Corriere della Sera e di tanta pubblicistica scientifica e divulgativa.

Presidente dalla sua costituzione (2009) del Comitato Scientifico della Fondazione “Francesco Saverio Nitti”, che oggi perde un sostenitore prezioso e tenace di un progetto al tempo stesso culturale e sociale di difesa del patrimonio morale e simbolico di quel “migliore meridionalismo”.

Insieme al Consiglio di Amministrazione e ai membri del Comitato Scientifico sento il dovere di ringraziarlo per l’accompagnamento paterno, intelligente, propositivo con cui ha reso più forte e più qualificato quel progetto e di abbracciare il suo illustre migliore allievo, il prof. Luigi Mascilli Migliorini, che lo ha fin qui affiancato in questa dedizione”.

Il Presidente           

Prof. Stefano Rolando

 

Please follow and like us:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.