La Fondazione

La Fondazione ”Francesco Saverio Nitti” costituita a Melfi il 17 novembre 2009 raccoglie l’eredità morale e civile della Associazione intitolata allo statista e studioso che venne costituita a Melfi il 13 settembre 2001 per perseguire scopi culturali e sociali in coerenza con i propri fini statutari, per accompagnare il recupero dei “luoghi nittiani” in Basilicata (Casa natale di Nitti, Centro culturale Nitti a Melfi e Villa Nitti a Maratea), oltre una presenza nella casa di Nitti a Roma in cui egli ritornò dall’esilio dopo la guerra vivendovi fino alla morte, dando loro scopo e progetto e per creare le condizioni di una più ampia attività che – insieme alle istituzioni già partner dell’Associazione e ora soci fondatori della Fondazione – si sono convenute.

La Fondazione risulta così creata e costituita da soggetti collettivi qui di seguito elencati  tra cui l’Associazione resta protagonista in rappresentanza dei discendenti di Francesco Saverio Nitti, di studiosi e di singoli aderenti, mentre gli enti nazionali e territoriali che hanno approvato lo statuto concorrono alle finalità secondo le modalità che lo statuto stesso indica.

Esprimono dunque questa nuova finalità i seguenti soci fondatori, membri del Collegio dei Partecipanti:

  • Associazione “Francesco Saverio Nitti”
  • Regione Basilicata
  • Provincia di Potenza
  • Comune di Melfi
  • Comune di Maratea
  • Università della Basilicata

insieme ai rappresentanti delle Amministrazioni centrali dello Stato nell’ambito del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Scientifico:

  • Ministero dell’Economia e delle Finanze
  • Ministero dello Sviluppo Economico
  • Ministero dei Beni Culturali e Ambientali.

Il profilo culturale e civile della Fondazione è tracciato nel documento “Perché e perché ora” adottato il 21 febbraio 2009 dalla Associazione, condiviso da tutti i partner e trasferito come manifesto programmatico alla Fondazione (il testo in questo sito alla voce Costituzione).

In esso si esprime la duplice tendenza – che è incarnata nella stessa composizione del Comitato Scientifico della Fondazione – di volere svolgere adeguate attività per il presidio della memoria di Francesco Saverio Nitti (nel quadro di una più ampia attenzione all’analisi dell’evoluzione storica delle condizioni di sviluppo del Mezzogiorno, dell’Italia e del processo di integrazione europea), anche attraverso una piena e recuperata funzionalità dei citati luoghi riportati ad operosità nel tessuto culturale e partecipativo della Basilicata; e di promuovere attività di ricerca, formazione ed iniziativa culturale finalizzata alla formazione della classe dirigente del Mezzogiorno attraverso una mobilitazione di soggetti che concorrono agli scopi della Fondazione armonizzando progetti e  risorse nel primario obiettivo della qualificazione del capitale umano.


Scarica lo Statuto della Fondazione Francesco Saverio Nitti

Statuto Fondazione FS Nitti